Guida al documento Carta di soggiorno - Permesso Soggiorno per Soggiornanti di lungo periodo C.E.


Riferimenti normativi

DL 286/98 - TITOLO II - CAPO I - ART. 9 CARTA DI SOGGIORNO

DPR 394/99 - CAPO II INGRESSO E SOGGIORNO - ART. 16 RICHIESTA DELLA CARTA DI SOGGIORNO 
DPR 394/99 - CAPO II INGRESSO E SOGGIORNO - ART. 17 RILASCIO E RINNOVO DELLA CARTA DI SOGGIORNO 

LEGGE 189 - 30 LUGLIO 2002 - CAPO I DISPOSIZIONI IN MATERIA DI IMMIGRAZIONE ART. 9 CARTA DI SOGGIORNO

Lo straniero in possesso, da almeno cinque anni, di un permesso di soggiorno in corso di validita', che dimostra la disponibilita' di un reddito non inferiore all'importo annuo dell'assegno sociale [PER IL 2011 PARI A 5424,90€]

e, nel caso di richiesta relativa ai familiari,
di un reddito sufficiente secondo i parametri indicati nell'articolo 29, comma 3, lettera b) [LEGGE SUL RICONGIUNGIMENTO]
e di un alloggio idoneo che rientri nei parametri minimi previsti [...],

[QUINDI CHE POSSIEDA LE CARATTERISTICHE DI UN RICONGIUNGIMENTO]

puo' chiedere al questore il rilascio del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, per se' e per i familiari di cui all'articolo 29, comma 1.

Il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo e' a tempo indeterminato [NON SCADE MAI] ...

Come ogni documento occorre però cambiare la foto ogni 5 anni, e vidimarlo ogni 10.

La Carta di soggiorno / PSLP si perde solo stando fuori dall'Europa per oltre 12 mesi (1 anno) consecutivi o commettendo reati gravi.


Nuova definizione

A partire dal decreto N.400/A/2007/463/P/10 .2.2 DECRETO LEGISLATIVO 8 GENNAIO 2007, N.3 la Carta di soggiorno cambia nome in Permesso di Soggiorno per soggiornanti di lungo periodo CE (ossia riconosciuto nell'Unione Europea) e vale anche negli altri paesi dell'Europa (che hanno acquisito la circolare europea) per l'attività lavorativa.

Rimane a tempo indeterminato, così come rimane anche l'impegno ad aggiornare la foto ogni 5 anni.
Se non si aggiorna la foto il documento scade come strumento valido di indentificazione, ma mai come diritto acquisito (non occorrerà mai più dimostrare un lavoro e dei redditi).

Per aggiornare (non rinnovare) la Carta / PSLP occorre solo presentare copia della permesso, del passaporto e della residenza / stato di famiglia.


Le Tipologie

nel tempo il Governo Italiano ha emesso 4 tipo di Carta di soggiorno / PSLP, ma senza mai cambiare il valore del permesso:
  1. la vecchia Carta di Soggiorno cartacea

    vecchia carta di soggiorno cartacea

    il documento riportava tutti i dati stampa
    La scadenza non era scritta e c'era invece indicato: CARTA SOGG. T. INDET. ossia "Carta di soggiorno a tempo indeterminato"

    vecchia carta di soggiorno cartacea 2

    inoltre compariva la scritta, con un timbro, che indicava: "LA CARTA DI SOGGIORNO E' A TEMPO INDETERMINATO, MA E' SOGGETTA A VIDIMAZIONE, [controllo] SU RICHIESTA DELL'INTERESSATO, NEI TERMINI DI DIECI ANNI DAL RILASCIO. LA CARTA DI SOGGIORNO COSTITUISCE DOCUMENTO DI IDENTIFICAZIONE PERSONALE PER NON OLTRE CINQUE ANNI DALLA DATA DEL RILASCIO O DEL RINNOVO, IL RINNOVO (più corretto dire l'aggiornamento) E' EFFETTUATO SU RICHIESTA DELL'INTERESSATO, CORREDATA DA NUOVE FOTOGRAFIE [...]"

    vecchia carta di soggiorno cartacea 3

    esisteva anche la definizione Permesso di soggiorno con un timbro che lo convertiva in CARTA DI SOGGIORNO, con le stesse caratteristiche:

    vecchia carta di soggiorno cartacea 4

  2. primo esempio di Carta di soggiorno elettronica

    carta di soggiorno nuova 2  carta di soggiorno nuova 2

    la CARTA DI SOGGIORNO nel nuovo formato su scheda elettronica (con il chip metallico e la barra magnetica dietro). Il nome è ancora quello vecchio di "Carta di soggiorno", davanti oltre alla foto e al nome e cognome vi sono le date: VALIDO FINO AL, LUOGO E DATA DI RILASCIO, oltre alle NOTE con il codice fiscale e il nome dei figli, sul retro invece la data di nascita, la nazionalità, i supporti elettronici e alcuni codici importanti che assomigliano a quelli dei nuovi Passaporti biometrici (anche essi elettronici).
    Nel chip sono riportatii dati della residenza e del Passaporto, per cui non si può viaggiare se è cambiato il passaporto senza aggiornarli.

    DA NOTARE: questo permesso è stato rilasciato l'08 02 2007, e "scade" il 07 02 2012, esattamente dopo 5 anni.
    In realtà LA LEGGE NON E' MAI CAMBIATA, LA CARTA E' SEMPRE INDETERMINATA, CIO' CHE SCADE E' SOLO LA FOTO E LA VERIFICA DEI DATI SENSIBILI .
    Si nota che nei codici dietro oltre al numero del permesso, è riscritta anche la data di nascita E LA DATA DI SCADENZA:
    700113 = 13/01/1970 per la nascita 2F poi 120207 = 07/02/2012 che è LA DATA DI SCADENZA, e poi altri dati...

    Questa carta NON vale per lavorare in Europa.

  3. prima tipologia di permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo CE

    permesso lungo nuovo 3  permesso lungo nuovo 3

    dopo la legge del 2007 il nome cambia in PERMESSO DI SOGGIORNO  -  SOGGIORNANTE DI LUNGO PERIODO CE
    la struttura è simile a quella precedente, cambia solo la definizione, ed è sempre riportata la data di scadenzza, davanti e nel codice dietro.

    Questo nuovo tipo VALE IN EUROPA.

  4. ultima tiplogia di stampa della carta: il permesso di per soggiornanti di lungo periodo CE con la definizione "illimitata"

    permesso lungo nuovo 4  permesso lungo nuovo 4

    questo è l'ultima tipologia, con alcuni cambiamenti: davanti "valido fino a" ora riporta ILLIMITATA, dietro non c'è più la barra magnetica, ma solo il chip elettronico e sono riportate alcune note.

    SI NOTI PERO' CHE IN QUESTO DOCUMENTO LA DATA DI RILASCIO E' IL 13/09/2010, NEL CODICE DIETRO ABBIAMO LA DATA DI NASCITA 740406 = 06/04/1974 E 150912 = 12/09/2015 LA DATA DI SCADENZA DELLA FOTO!!!


Una nota sulla CARTA PER FAMILIARE DI CITTADINO UE

La carta per familiare di cittadino UE (D.L. 30 del 2007) viene rilasciata ai familiari che raggiungono il cittadino europeo sul territorio italiano.
Per cittadino europeo si intende cittadino appartenente ad uno stato dell'Europa (come ad esempio i cittadini francesi, spagnoli, rumeni, bulgari, etc.) ed in tal caso possono avere una carta i familiari quali: coniuge, figli fino a 21 anni, genitori a carico o figli maggiorenni di 21 anni totalmente a carico;
per cittadino europeo si intende anche il cittadino italiano, in tale caso si applica un'altra serie di indicazioni legislative, ed i familiari possono essere: coniuge, figli, genitori, e nipoti (figli dei figli), nonni e fratelli, ossia fino al secondo grado di parentela.
Se si applica la legge sui familiari di europeo si rilascia una CARTA DI SOGGIORNO di 5 anni, e successivamente (permanendo la condizione di convivenza ed "a carico") una CARTA DI SOGGIORNO INDETERMINATA. Per i familiari di cittadino italiano di grado superiore al primo alcune volte viene rilasciato però un permesso di soggiorno di due anni al posto della CARTA.

LA CARTA PER FAMILIARE DI CITTADINO EUROPEO viene rilasciata direttamente dalla Questura competente (di solito non tramite kit postale), a Parma è di formato cartaceo e pur avendo caratteristiche simili alla vecchia Carta di soggiorno, e dando accesso a molti bandi sociali come quella solita, ha due caratteristiche differenti:
1. al primo rilascio non è indeterminata e spesso è cartacea;
2. vale in quando si è familiari del cittadino europeo e solo in quanto conviventi con esso, non vale in Europa e non si può utilizzare per lavorare in Europa.
Sarà possibile convertire il documento in un Permesso per soggiornanti di lungo periodo CE, elettronico, solo dopo 5 anni ed in presenza delle caratteristiche per i rilascio (lavoro, reddito...).


Conclusioni

Quindi anche l'ultima tipologia di carta di soggiorno, che si chiama "Permesso di Soggiorno per Soggiornanti di lungo periodo CE", HA UNA SCADENZA DOPO 5 ANNI,
anche se davanti è scritto ILLIMITATA,
esattamente come la vecchia che riportava INDETERMINATA,
ma riportava anche la scritta che diceva che dopo 5 anni scadeva la foto (e i dati sensibili)!
Si ricorda che nessun documento vale per sempre, occorre sempre vidimare o aggiornare i dati.

Chi possiede la prima carta cartacea (1) o la tessera con scritto CARTA DI SOGGIORNO (2), che non sono riconosciute in Europa, può aggiornarle subito.

Ma è INUTILE,
se non cambia il passaporto o qualcosa di importante (ad esempio: dati sensibili, aggiunta di un figlio, passaporto, residenza),
aggiornare il 
Permesso di Soggiorno per Soggiornanti di lungo periodo CE (3) che riporta la data di scadenza,
perchè la legge NON E' CAMBIATA,
e' cambiato SOLO IL MODO DI STAMPARE il permesso.

Conviene quindi aggiornare il permesso (3) all'ultima versione (4)
solo quando scade la foto (o se cambia qualcosa di importante come il passaporto), 
altrimenti è meglio attendere la data di scadenza scritta davanti.